ven 18 febbraio | ore 21:00

The KVB

@Covo Club

UK / Alt Rock / Invada Records 

Il movimento – e la mancanza di esso – fa da sfondo all’ultimo album del duo inglese formato da Kat Day e Nicholas Wood. I semi dell’album sono stati seminati in forma di demo in Spagna, e sono cresciuti tra Berlino e Regno Unito prima che le restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria globale bloccassero il loro tour.
“Unity”, questo il titolo del disco, è il settimo lavoro della band dal loro esordio del 2010 – il terzo via Invada Records – e segue la traiettoria che li ha visti attraversare tanti generi e stili musicali (EBM, krautrock, shoegaze, post-punk, ambient, electronica, indie rock) quanti sono i paesi che hanno toccato durante i loro tour mondiali e festival come il Primavera Festival, il Green Man e il Meltdown Festival.
Durante il lockdown il loro legame è coronato in matrimonio. Quest’evento così importante nelle loro vite si è riflettuto anche nella loro arte. Musicalmente il duo usa per la prima volta la doppia voce solista: le loro voci fluttuano l’una accanto all’altra, a volte interconnesse e altre volte sfiorandosi delicatamente l’una con l’altra. L’artwork dell’album, due cerchi di pietre interconnessi, rafforza ulteriormente questo tema “Mi piace vederlo come un raffinato incontro di due entità – un’unità. Non volevamo che questo fosse un album di matrimonio, ma in un certo senso lo è – è la nostra vita”.
Riguardo al nuovo singolo “World on Fire” dicono: ‘“World On Fire” è stata composta alla fine del 2019 e parla della dualità e come la frase ‘dare fuoco al mondo’, suona distruttiva ma può anche riguardare qualcosa di straordinario. Volevamo lasciare questa frase volutamente aperta all’interpretazione … Nel corso del tempo siamo diventati tutti insensibili alle cattive notizie e agli eventi orribili attraverso la televisione e i social media. Più o meno allo stesso modo in cui le persone rallentano per guardare un incidente d’auto, sembra che tutti noi siamo diventati sempre più ossessionati dal guardare il mondo in fiamme’.


Info biglietti e prevendite

The KVB

ven 18 febbraio | ore 21:00
@Covo Club

UK / Alt Rock / Invada Records 

Il movimento – e la mancanza di esso – fa da sfondo all’ultimo album del duo inglese formato da Kat Day e Nicholas Wood. I semi dell’album sono stati seminati in forma di demo in Spagna, e sono cresciuti tra Berlino e Regno Unito prima che le restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria globale bloccassero il loro tour.
“Unity”, questo il titolo del disco, è il settimo lavoro della band dal loro esordio del 2010 – il terzo via Invada Records – e segue la traiettoria che li ha visti attraversare tanti generi e stili musicali (EBM, krautrock, shoegaze, post-punk, ambient, electronica, indie rock) quanti sono i paesi che hanno toccato durante i loro tour mondiali e festival come il Primavera Festival, il Green Man e il Meltdown Festival.
Durante il lockdown il loro legame è coronato in matrimonio. Quest’evento così importante nelle loro vite si è riflettuto anche nella loro arte. Musicalmente il duo usa per la prima volta la doppia voce solista: le loro voci fluttuano l’una accanto all’altra, a volte interconnesse e altre volte sfiorandosi delicatamente l’una con l’altra. L’artwork dell’album, due cerchi di pietre interconnessi, rafforza ulteriormente questo tema “Mi piace vederlo come un raffinato incontro di due entità – un’unità. Non volevamo che questo fosse un album di matrimonio, ma in un certo senso lo è – è la nostra vita”.
Riguardo al nuovo singolo “World on Fire” dicono: ‘“World On Fire” è stata composta alla fine del 2019 e parla della dualità e come la frase ‘dare fuoco al mondo’, suona distruttiva ma può anche riguardare qualcosa di straordinario. Volevamo lasciare questa frase volutamente aperta all’interpretazione … Nel corso del tempo siamo diventati tutti insensibili alle cattive notizie e agli eventi orribili attraverso la televisione e i social media. Più o meno allo stesso modo in cui le persone rallentano per guardare un incidente d’auto, sembra che tutti noi siamo diventati sempre più ossessionati dal guardare il mondo in fiamme’.


Info biglietti e prevendite