i-Portunus: nuove opportunità di mobilità per i settori della musica e del patrimonio culturale

Il bando è scaduto il 15 aprile 2021

i-Portunus for Music 2 è aperto a compositori, musicisti e cantanti over 18, preferibilmente di musica classica, jazz e musica tradizionale.

Dopo i primi bandi per la mobilità di musicisti, traduttori e architetti, il progetto i-Portunus lancia gli ultimi due bandi per i settori della musica e del patrimonio culturale, in scadenza il 15 aprile 2021 (18:00 CET).

I bandi  – finanziati da Europa Creativa – offrono sostegno finanziario fino a 3.000 euro a persona per realizzare progetti di mobilità in uno o più paesi partecipanti a Europa Creativa.

In particolare, i-Portunus for Cultural Heritage è aperto ad artisti, creatori e professionisti della cultura attivi nel campo del patrimonio culturale.

Invece, i-Portunus for Music 2 è aperto a compositori, musicisti e cantanti, preferibilmente di musica classica, jazz e musica tradizionale.

Il bando i-Portunus for Music invece è rivolto a compositori, musicisti e cantanti over 18, preferibilmente di musica classica, jazz e musica tradizionale, con qualsiasi livello di esperienza e residenti nei paesi partecipanti al programma Europa Creativa.

I progetti di mobilità sono rivolti a persone di età superiore ai 18 anni, con qualsiasi titolo di studio e livello di esperienza, e residenti in un paese partecipante al programma Europa Creativa. I progetti possono essere individuali o per gruppi fino a 5 partecipanti e devono avere l’obiettivo di costruire una collaborazione internazionale, realizzare residenze orientate alla produzione oppure contribuire allo sviluppo professionale.

È previsto un ulteriore sostegno alla mobilità ad artisti, creatori e professionisti culturali con disabilità.

La mobilità deve avere una durata compresa tra 7 e 60 giorni (anche non continuativi) e deve avvenire entro il 30 novembre 2021