Roberto Serra

Mahler Chamber Orchestra | Yuja Wang

@Teatro Celebrazioni

Bologna Festival 2021 | 40^ edizione | Grandi Interpreti 

Sabato 18 settembre ore 18 e ore 21
Teatro Celebrazioni
Mahler Chamber Orchestra
Yuja Wang
pianoforte
Solista dal rutilante profilo mediatico, la cinese Yuja Wang collabora da anni con la Mahler Chamber Orchestra, per registrazioni e tournées in tutta Europa. Il programma, dal barocco al classico al Novecento, è quantomai eclettico. In apertura la Sinfonia "col segnale del corno" ispirata alla caccia, un genere molto diffuso nel Settecento con cui si cimenta anche Haydn in onore dei principi Esterházy. Interprete versatile, capace di raffinati virtuosismi, la Wang passa dal Concerto in fa minore di Bach al vivacissimo e variopinto Capriccio di Janáček che impegna la sola mano sinistra, sino all’esuberante Concerto n.2 di Šostakovič, pagina dai toni spensierati composta nel 1957 per il giovane figlio pianista. 


Concerto ore 18
Franz Joseph Haydn
Sinfonia n.31 in re maggiore Hob I:31 "col segnale del corno"
Leoš Janáček
Capriccio VII/12 per pianoforte (mano sinistra) e fiati
Johann Sebastian Bach
Concerto n.5 in fa minore BWV 1056

Concerto ore 21
Franz Joseph Haydn

Sinfonia n.31 in re maggiore Hob I:31 "col segnale del corno"
Igor Stravinskij
Ottetto per strumenti a fiato
Dmitrij Šostakovič
Concerto n.2 in fa maggiore op.102 per pianoforte e orchestra


La rassegna di primavera Grandi Interpreti presenta solisti, orchestre e direttori di rilievo internazionale con programmi dedicati al grande repertorio classico-romantico, ai capolavori sinfonico-corali e al Novecento.

Mahler Chamber Orchestra | Yuja Wang

Roberto Serra
@Teatro Celebrazioni

Bologna Festival 2021 | 40^ edizione | Grandi Interpreti 

Sabato 18 settembre ore 18 e ore 21
Teatro Celebrazioni
Mahler Chamber Orchestra
Yuja Wang
pianoforte
Solista dal rutilante profilo mediatico, la cinese Yuja Wang collabora da anni con la Mahler Chamber Orchestra, per registrazioni e tournées in tutta Europa. Il programma, dal barocco al classico al Novecento, è quantomai eclettico. In apertura la Sinfonia "col segnale del corno" ispirata alla caccia, un genere molto diffuso nel Settecento con cui si cimenta anche Haydn in onore dei principi Esterházy. Interprete versatile, capace di raffinati virtuosismi, la Wang passa dal Concerto in fa minore di Bach al vivacissimo e variopinto Capriccio di Janáček che impegna la sola mano sinistra, sino all’esuberante Concerto n.2 di Šostakovič, pagina dai toni spensierati composta nel 1957 per il giovane figlio pianista. 


Concerto ore 18
Franz Joseph Haydn
Sinfonia n.31 in re maggiore Hob I:31 "col segnale del corno"
Leoš Janáček
Capriccio VII/12 per pianoforte (mano sinistra) e fiati
Johann Sebastian Bach
Concerto n.5 in fa minore BWV 1056

Concerto ore 21
Franz Joseph Haydn

Sinfonia n.31 in re maggiore Hob I:31 "col segnale del corno"
Igor Stravinskij
Ottetto per strumenti a fiato
Dmitrij Šostakovič
Concerto n.2 in fa maggiore op.102 per pianoforte e orchestra


La rassegna di primavera Grandi Interpreti presenta solisti, orchestre e direttori di rilievo internazionale con programmi dedicati al grande repertorio classico-romantico, ai capolavori sinfonico-corali e al Novecento.