La bolognese Nicoletta Conti dirige la Sinfonia n.9 di Mahler al LLUM Fest di Llìria

La bolognese Nicoletta Conti dirige la Sinfonia n.9 di Mahler al LLUM Fest di  Llìria, nell’ambito del progetto di collaborazione tra le due città creative della musica UNESCO

Nei prossimi giorni si terrà il LLUM Fest di Llìria, Città della Musica UNESCO come Bologna. 

Il festival spagnolo concentra il suo programma su uno "Special Ensembles" per onorare la figura di Gustav Mahler, e l'interpretazione delle sue sinfonie saranno guidate da direttori d'orchestra provenienti dalle città creative del Network UNESCO.

Sarà la bolognese Nicoletta Conti, musicista e direttrice d'orchestra, a dirigere l'esecuzione della Sinfonia n.9 di Gustav Mahler, l'ultimo monumentale lavoro sinfonico che il celebre compositore poté portare a termine prima della morte.

Considerata il suo capolavoro da molti musicologi, direttori d'orchestra e musicisti, la Sinfonia n.9 sarà eseguita il 14 novembre dal gruppo Edetania Camerata, composto da musicisti professionisti che abbinano strumenti a fiato e ad arco.

“Sono onorata e particolarmente felice di dirigere una delle più grandi opere mai scritte dal genere umano”, queste le parole di Nicoletta Conti. 

Far parte del Network delle Città Creative UNESCO per Bologna significa, in particolare, incoraggiare il settore musicale e la mobilità internazionale degli artisti, favorendone la crescita e lo sviluppo a livello internazionale.

Il LLUM Fest continuerà il 26 novembre con la Sinfonia n.1 di Mahler e il gruppo Harmonie Ensemble, diretto da Ahmed El-Saedi, direttore dell'orchestra Sinfonica del Cairo, città creativa UNESCO. 
La conclusione del LLUM Fest sarà sabato 27 novembre, con il Plural Ensemble, gruppo di Madrid specializzato nella musica del XX e del XXI secolo. Il tributo a Mahler sarà l'interpretazione della sua Sinfonia n. 4, per mano di Fabián Panisello, direttore d'orchestra di Buenos Aires, Città Creativa UNESCO del Design.

pubblicato il 09 nov 2021