Biblioteca Salaborsa, Piazza Coperta

La Sala della Musica di Bologna

Nel cuore del Quadrilatero della Cultura, all’interno del complesso di Salaborsa, aprirà la Sala della Musica di Bologna.

La Sala della Musica, nata da un’idea del grande interprete jazz da anni residente in città, Paolo Fresu, andrà ad affiancare le istituzioni musicali della città, completando il racconto della storia della musica di Bologna con il tassello della popular music dagli anni quaranta a oggi.

Il progetto della Sala della Musica è affidato a Diverserighestudio con la direzione scientifica di Gianni Sibilla.

Una linea del tempo guiderà i visitatori in un viaggio tra i generi e le personalità che hanno fatto di Bologna un punto di riferimento in Italia e non solo, e presenterà una panoramica sull’industria musicale e sulle pratiche musicali non accademiche.

Oltre alla mostra permanente, la sala sarà un laboratorio di divulgazione, di apprendimento informale e di incontro, rivolto a cittadini e turisti di varie fasce di età interessati alla scena musicale degli ultimi decenni e alle esperienze contemporanee, un luogo di ascolto, visione, lettura ed esperienza in sinergia con gli operatori culturali della città, dove approfondire argomenti specifici attraverso mostre e focus tematici, dialogare con i professionisti dell’industria musicale e interfacciarsi con l’Ufficio Musica del Comune di Bologna.

La Sala della Musica fa parte del Laboratorio Aperto, il progetto realizzato nell’ambito del programma POR FESR 2017-2020 – ASSE 6 – Città attrattive e partecipate che coinvolge le dieci principali città dell’Emilia-Romagna.