dom 1 agosto | ore 21:30

Jean Rondeau | Melancholia

@Cortile del Teatro del Baraccano

concerto nell’ambito di Entroterre Festival 2021 | Atti Sonori Estate

Concerto nell’ambito di Entroterre Festival 2021, il festival itinerante dell’Emilia-Romagna di musica, food e territorio, organizzato e sostenuto da Romagna Musica Soc. Coop.

Jean Rondeau
MELANCHOLIA

Descritto come dal Washington Post come "uno dei talenti naturali più interessanti che si possano ascoltare in questi giorni  su un palcoscenico  di musica classica”, Jean Rondeau può considerarsi   un vero “ambasciatore” del suo strumento.
Il suo eccezionale talento e il suo approccio al repertorio clavicembalistico sono stati particolarmente apprezzati dalla critica musicale  che lo accredita come uno dei principali clavicembalisti di oggi. Nella stagione 2020/21, Jean Rondeau debutta alla Wiener Konzerthaus con un recital solistico in un programma di Bach e Scarlatti. Debutta anche alla Konzerthaus di Dortmund, torna alla Köln Philharmonie e suona il Concerto Champêtre di Poulenc alla Philharmonie di Essen. Rondeau continua anche la sua intensa attività cameristica: recital in duo con il liutista Thomas Dunford e concerti come componente stabile   degli ensemble Nevermind e Jasmin Toccata.
Collabora anche anche con l'ensemble Jupiter alla Seine Musicale, e nel giugno 2021 porta in tournée il suo progetto Bach Dynasty con un proprio ensemble del quale è  solista e maestro di concerto.  

Jean Rondeau ha firmato con Erato un contratto discografico in esclusiva. Per questa importante etichetta discografica ha registrato diversi album di  musica antica, repertorio che rimane il  centro della sua identità musicale. Il suo primo album, Imagine, con musiche di J. S. Bach, è stato pubblicato nel gennaio 2015 e ha ricevuto il premio Choc di Classica e il riconoscimento dell'Académie Charles Cros. La sua seconda registrazione, Vertigo (Diapason d'Or), ha reso omaggio a due compositori barocchi Francesi: Jean- Philippe Rameau e Joseph-Nicolas-Pancrace Royer. Il suo terzo album, Dynastie, esplora i concerti per tastiera di Bach e dei suoi tre figli più famosi: Wilhelm Friedemann, Carl Philipp Emanuel e Johann Christian. Il suo ultimo album come solista è stato interamente dedicato alle Sonate di Scarlatti ed ha vinto il Diapason d'Or de l'année 2019. Nel maggio 2020, è uscito il suo album in duo con il liutista Thomas Dunford dal titolo  “Barricades”, che è stato particolarmente apprezzato dalla critica.

Jean Rondeau ha intrapreso anche la  carriera di direttore:  collabora con Kammerorchester Basel,  Concerto Köln,  l'Orchestre Philharmonique de Radio France e la Stuttgart KammerOrchestra.


Concerto ore 21,30

Biglietto unico € 10

Biglietti in vendita on line su vivaticket.com, nei punti vendita convenzionati e presso la biglietteria del Teatro del Baraccano (orari biglietteria Teatro del Baraccano: da lun. a ven. dalle 10 alle 13 e nelle sere di spettacolo).


Alle ore 20,30 Iniziati – Passeggiata audioguidata per élite a cura di Kepler-452 che da Piazza Maggiore accompagnerà gli spettatori fino al momento di inizio del concerto (gratuito con prenotazione obbligatoria – leggi dettagli)


Entroterre Festival 2021 – Torna dal 24 giugno al 25 settembre 2021 il festival itinerante dell'Emilia Romagna, organizzato e sostenuto da Romagna Musica Soc. Coop. Entroterre Festival è una manifestazione radica nella tradizione emiliano-romagnola ma dall’ampio respiro internazionale, che mira prima di tutto a fare cultura e a valorizzare il territorio. Un’edizione con oltre 60 eventi, ricca di appuntamenti, di suggestioni musicali, teatrali, artistiche ed enogastronomiche. Perché Entroterre Festival è prima di tutto un progetto ampio e organico che ha come obiettivo quello di creare una comunità culturale capace di investire nella creazione di valore per il territorio, i suoi cittadini e le sue eccellenze. Protagonista assoluta del festival è l’arte, quella musicale, teatrale ed enogastronomica in particolare. Entroterre è infatti connubio indissolubile tra suoni, parole e proposte culinarie, reinterpretate in un racconto in dialogo costante tra tradizione e innovazione. Musicisti, attori, artisti, chef, tutti riuniti in un’estate che ha un valore di rinascita ancora più forte dopo i lockdown continui vissuti nell’ultimo anno e mezzo.


Info: Teatro del Baraccano
cell. 393.9142636
teatrodelbaraccano@gmail.com


entroterrefestival.it

teatrodelbaraccano.com

facebook.com/entroterrefestival

facebook.com/teatrodelbaraccano


Gli spettacoli saranno accessibili al pubblico nel rispetto di tutte le misure di sicurezza previste dalle disposizioni sanitarie anti-covid di legge.

Jean Rondeau | Melancholia

dom 1 agosto | ore 21:30
@Cortile del Teatro del Baraccano

concerto nell’ambito di Entroterre Festival 2021 | Atti Sonori Estate

Concerto nell’ambito di Entroterre Festival 2021, il festival itinerante dell’Emilia-Romagna di musica, food e territorio, organizzato e sostenuto da Romagna Musica Soc. Coop.

Jean Rondeau
MELANCHOLIA

Descritto come dal Washington Post come "uno dei talenti naturali più interessanti che si possano ascoltare in questi giorni  su un palcoscenico  di musica classica”, Jean Rondeau può considerarsi   un vero “ambasciatore” del suo strumento.
Il suo eccezionale talento e il suo approccio al repertorio clavicembalistico sono stati particolarmente apprezzati dalla critica musicale  che lo accredita come uno dei principali clavicembalisti di oggi. Nella stagione 2020/21, Jean Rondeau debutta alla Wiener Konzerthaus con un recital solistico in un programma di Bach e Scarlatti. Debutta anche alla Konzerthaus di Dortmund, torna alla Köln Philharmonie e suona il Concerto Champêtre di Poulenc alla Philharmonie di Essen. Rondeau continua anche la sua intensa attività cameristica: recital in duo con il liutista Thomas Dunford e concerti come componente stabile   degli ensemble Nevermind e Jasmin Toccata.
Collabora anche anche con l'ensemble Jupiter alla Seine Musicale, e nel giugno 2021 porta in tournée il suo progetto Bach Dynasty con un proprio ensemble del quale è  solista e maestro di concerto.  

Jean Rondeau ha firmato con Erato un contratto discografico in esclusiva. Per questa importante etichetta discografica ha registrato diversi album di  musica antica, repertorio che rimane il  centro della sua identità musicale. Il suo primo album, Imagine, con musiche di J. S. Bach, è stato pubblicato nel gennaio 2015 e ha ricevuto il premio Choc di Classica e il riconoscimento dell'Académie Charles Cros. La sua seconda registrazione, Vertigo (Diapason d'Or), ha reso omaggio a due compositori barocchi Francesi: Jean- Philippe Rameau e Joseph-Nicolas-Pancrace Royer. Il suo terzo album, Dynastie, esplora i concerti per tastiera di Bach e dei suoi tre figli più famosi: Wilhelm Friedemann, Carl Philipp Emanuel e Johann Christian. Il suo ultimo album come solista è stato interamente dedicato alle Sonate di Scarlatti ed ha vinto il Diapason d'Or de l'année 2019. Nel maggio 2020, è uscito il suo album in duo con il liutista Thomas Dunford dal titolo  “Barricades”, che è stato particolarmente apprezzato dalla critica.

Jean Rondeau ha intrapreso anche la  carriera di direttore:  collabora con Kammerorchester Basel,  Concerto Köln,  l'Orchestre Philharmonique de Radio France e la Stuttgart KammerOrchestra.


Concerto ore 21,30

Biglietto unico € 10

Biglietti in vendita on line su vivaticket.com, nei punti vendita convenzionati e presso la biglietteria del Teatro del Baraccano (orari biglietteria Teatro del Baraccano: da lun. a ven. dalle 10 alle 13 e nelle sere di spettacolo).


Alle ore 20,30 Iniziati – Passeggiata audioguidata per élite a cura di Kepler-452 che da Piazza Maggiore accompagnerà gli spettatori fino al momento di inizio del concerto (gratuito con prenotazione obbligatoria – leggi dettagli)


Entroterre Festival 2021 – Torna dal 24 giugno al 25 settembre 2021 il festival itinerante dell'Emilia Romagna, organizzato e sostenuto da Romagna Musica Soc. Coop. Entroterre Festival è una manifestazione radica nella tradizione emiliano-romagnola ma dall’ampio respiro internazionale, che mira prima di tutto a fare cultura e a valorizzare il territorio. Un’edizione con oltre 60 eventi, ricca di appuntamenti, di suggestioni musicali, teatrali, artistiche ed enogastronomiche. Perché Entroterre Festival è prima di tutto un progetto ampio e organico che ha come obiettivo quello di creare una comunità culturale capace di investire nella creazione di valore per il territorio, i suoi cittadini e le sue eccellenze. Protagonista assoluta del festival è l’arte, quella musicale, teatrale ed enogastronomica in particolare. Entroterre è infatti connubio indissolubile tra suoni, parole e proposte culinarie, reinterpretate in un racconto in dialogo costante tra tradizione e innovazione. Musicisti, attori, artisti, chef, tutti riuniti in un’estate che ha un valore di rinascita ancora più forte dopo i lockdown continui vissuti nell’ultimo anno e mezzo.


Info: Teatro del Baraccano
cell. 393.9142636
teatrodelbaraccano@gmail.com


entroterrefestival.it

teatrodelbaraccano.com

facebook.com/entroterrefestival

facebook.com/teatrodelbaraccano


Gli spettacoli saranno accessibili al pubblico nel rispetto di tutte le misure di sicurezza previste dalle disposizioni sanitarie anti-covid di legge.