Il Comune di Bologna conferisce la Turrita di bronzo al Coro Papageno

Nella Sala Rossa di Palazzo d'Accursio, martedì 21 settembre, il Sindaco Virginio Merola ha conferito al Coro Papageno la Turrita di bronzo: il riconoscimento per un'esperienza unica che, partendo dal carcere di Bologna, si è fatta conoscere in tutta Italia.

Il premio sancisce un percorso di crescita che ha visto il Coro, voluto da Claudio Abbado nel 2011 e nato all'interno del carcere della Dozza, raggiungere importanti traguardi, tra i quali l'esibizione in Senato e in Vaticano nel 2016 e il concerto al teatro Manzoni di Bologna del 2019, insieme al trio di Uri Caine.

Il Sindaco Virginio Merola ha ringraziato Alessandra Abbado, il Maestro Michele Napolitano direttore del Coro e la direttrice della casa circondariale Claudia Clementi per aver sostenuto e portato avanti il Coro Papageno, le cui attività sono state messe a dura prova dalla pandemia.

In effetti, dal 2020 le attività del Coro Papageno e degli altri progetti di Mozart14 si sono fermati a causa della pandemia. Uno stop che ha determinato anche la decisione, giunta nel maggio scorso, di chiudere l'associazione nata nel 2014 e portata avanti da Alessandra Abbado. 

In questi ultimi mesi Mozart14 ha lavorato intensamente con enti e realtà del territorio per mettere in sicurezza i suoi progetti e far sì che possano tornare in attività non appena la situazione lo renderà possibile. Un'importante eredità sociale ed umana che non poteva finire con la chiusura dell'Associazione.

Il primo passo è la collaborazione con Fondazione Claudio Abbado per il deposito dei progetti di Mozart14 al fine di tutelarne il valore qualitativo e sociale. 

pubblicato il 23 set 2021