dal 7 mar al 30 nov 2024

Accademia Filarmonica di Bologna | Stagione 2024

Dove
Accademia Filarmonica - Sala Mozart, Via Guerrazzi 13 Bologna
Teatro Auditorium Manzoni, Via Dè Monari, 1/2 - Bologna
Conservatorio G. B. Martini - Sala Bossi, Piazza Rossini 2 Bologna
Basilica di San Petronio, Piazza Maggiore - Bologna

Stagione concertistica

La nuova stagione si apre con un calendario ancor più ricco in vista di un avvenimento di grande rilevanza per l’istituzione: il ventesimo anniversario della nascita dell’Orchestra Mozart. L’offerta musicale si estenderà per l’intero arco dell’anno, da marzo a novembre, con tredici concerti di musica da camera eseguiti dai Solisti dell’Orchestra Mozart, da musicisti affermati della scena nazionale e internazionale e da giovani talenti. Undici concerti si terranno nella suggestiva Sala Mozart, un settetto di grande risonanza si esibirà nella sala Bossi del Conservatorio, mentre un concerto a due organi si terrà nella prestigiosa Basilica di San Petronio. Inoltre, vi sarà un doppio appuntamento con l’Orchestra Mozart, diretta da Daniele Gatti, che torna al Teatro Auditorium Manzoni sia a giugno che a settembre con un sontuoso epilogo del ciclo delle nove sinfonie di Beethoven.

In Sala Mozart, la storica sala da concerto di via Guerrazzi 13, situata al piano terra di Palazzo Carrati, sede dell’Accademia fin dal 1666, torneranno quindi entrambe le stagioni di musica da camera de “Il Sabato all’Accademia” - dieci concerti al sabato pomeriggio dal 9 marzo al 30 novembre, alle 17 - e “Il Quartetto in Sala Mozart” - tre concerti serali dal 7 marzo al 14 maggio, alle 20.30.

Nel 2024 il pubblico avrà una doppia occasione per ascoltare l’Orchestra Mozart: essa sarà guidata da Daniele Gatti, al Teatro Auditorium Manzoni, il 14 giugno e il 20 settembre.
Entrambi i concerti vedranno come grande protagonista Beethoven in occasione della chiusura del ciclo beethoveniano, iniziato nel settembre 2022, che prevede l’esecuzione di tutte le sue nove sinfonie nell’arco di tre anni. Nel concerto di giugno sarà possibile ascoltare le sinfonie n. 1 in Do maggiore op. 21 e n. 7 in La maggiore op.92. 
Il programma di settembre vedrà l’esecuzione della sinfonia n. 8 in Fa maggiore op.93 e, con grande impegno da parte di tutta l’organizzazione in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna, porterà sul palco dell’Auditorium anche il coro del Teatro Comunale e 4 solisti di fama internazionale per l’ultima Sinfonia, la n. 9 in Re minore op. 125 “Corale”.

Oltre ai concerti, si arricchisce la proposta delle attività divulgative dell’Accademia per continuare a promuovere la bellezza della musica e avvicinare a questa sempre più persone. Il corso, ormai conosciuto e seguito da anni da molti appassionati frequentatori, del “Viaggio nella storia della musica” (a partire dal 13 marzo – in presenza e online), condotto da Piero Mioli, quest’anno avrà come filo conduttore Il primo romanticismo in musica

Dopo il successo ottenuto negli anni scorsi, l’Accademia ripropone la rassegna “Musica e…”: tre incontri dedicati al connubio tra la musica e l’emozione della paura, i profumi e la danza nelle arti visive. Gli incontri, il 9, 16 e 23 maggio, vedranno il pianista Stefano Malferrari affiancato, di volta in volta, da note personalità quali Simona Vinci, Daniele Nanni e Jadranka Bentini. 


Leggi tutto su concerti e attività dell’Accademia Filarmonica di Bologna.