gio 22 aprile

Tutti gli uomini diventano fratelli: Beethoven e l’Illuminismo

@online

Bologna Festival 2021 | 40^ edizione | Carteggi Musicali 

Giovedì 22 aprile 2021
Sala Giani di Villa Contri
Tutti gli uomini diventano fratelli: Beethoven e l’Illuminismo

conversazione, letture ed esecuzioni al pianoforte a cura di GIOVANNI BIETTI
introduzione storico-artistica della sala a cura di Francesca Lui 

Ludwig van Beethoven
Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op.37 (estratti)
Sonata per pianoforte n.27 in mi minore op.90 (estratti)
Sonata per pianoforte n.32 in do minore op.111 (estratti)
Temi dall’opera Fidelio
Temi dalla Sinfonia n.5 in do minore op.67
Temi dalla Sinfonia n.9 in re minore op.125

Carteggi Musicali, come un preludio alla stagione di concerti, cambia scenario e si trasferisce nei salotti di storiche dimore bolognesi. Quattro conversazioni-concerto in streaming dedicate agli epistolari di Puccini, Čajkovskii, Beethoven e Šostakovič.


Eventi in streaming sul sito www.bolognafestival.it, YouTube e canali social 

Tutti gli uomini diventano fratelli: Beethoven e l’Illuminismo

gio 22 aprile
@online

Bologna Festival 2021 | 40^ edizione | Carteggi Musicali 

Giovedì 22 aprile 2021
Sala Giani di Villa Contri
Tutti gli uomini diventano fratelli: Beethoven e l’Illuminismo

conversazione, letture ed esecuzioni al pianoforte a cura di GIOVANNI BIETTI
introduzione storico-artistica della sala a cura di Francesca Lui 

Ludwig van Beethoven
Concerto per pianoforte e orchestra n.3 in do minore op.37 (estratti)
Sonata per pianoforte n.27 in mi minore op.90 (estratti)
Sonata per pianoforte n.32 in do minore op.111 (estratti)
Temi dall’opera Fidelio
Temi dalla Sinfonia n.5 in do minore op.67
Temi dalla Sinfonia n.9 in re minore op.125

Carteggi Musicali, come un preludio alla stagione di concerti, cambia scenario e si trasferisce nei salotti di storiche dimore bolognesi. Quattro conversazioni-concerto in streaming dedicate agli epistolari di Puccini, Čajkovskii, Beethoven e Šostakovič.


Eventi in streaming sul sito www.bolognafestival.it, YouTube e canali social