@Carlo Furgeri Gilbert
gio 17 giugno | ore 20:30

Francesca Bonaita | Martina Consonni

@Rocca Isolani

Bologna Festival 2021 | 40^ edizione | Talenti

Giovedì 17 giugno ore 20.30
Francesca Bonaita violino
Martina Consonni pianoforte

A diciannove anni Francesca Bonaita, dopo un brillante debutto alla Carnegie Hall di New York, ha suonato il Concerto per violino di Čajkovskij, autore congeniale che trova posto nel suo repertorio insieme a compositori del Novecento e della contemporaneità. Allieva di Sergei Krylov, ha vinto diversi concorsi internazionali. Nell’esecuzione di uno dei capisaldi del repertorio violinistico del XX secolo, qual è la prima Sonata di Schnittke, la accompagna al pianoforte Martina Consonni, un talento precoce coltivato con studi all’Accademia Pianistica di Imola sotto la guida di Franco Scala ed Enrico Pace. La sua inclinazione per la musica da camera l’ha vista esibirsi insieme ad artisti come Enrico Dindo e Francesco Dillon.

Alfred Schnittke
Sonata n.1
Pëtr Il’ič Čajkovskij
Sérénade mélancolique op.26
Igor Stravinskij
Divertimento (dal balletto Le Baiser de la Fée)
Pëtr Il’ič Čajkovskij
Valse-Scherzo op.34
Alexander Rosenblatt
Carmen Fantasy

Talenti. Uno spazio aperto alle giovani promesse del concertismo europeo. Vincitori di concorsi internazionali, artisti emergenti che per la prima volta si esibiscono sui palcoscenici della città.

Francesca Bonaita | Martina Consonni

@Carlo Furgeri Gilbert
gio 17 giugno | ore 20:30
@Rocca Isolani

Bologna Festival 2021 | 40^ edizione | Talenti

Giovedì 17 giugno ore 20.30
Francesca Bonaita violino
Martina Consonni pianoforte

A diciannove anni Francesca Bonaita, dopo un brillante debutto alla Carnegie Hall di New York, ha suonato il Concerto per violino di Čajkovskij, autore congeniale che trova posto nel suo repertorio insieme a compositori del Novecento e della contemporaneità. Allieva di Sergei Krylov, ha vinto diversi concorsi internazionali. Nell’esecuzione di uno dei capisaldi del repertorio violinistico del XX secolo, qual è la prima Sonata di Schnittke, la accompagna al pianoforte Martina Consonni, un talento precoce coltivato con studi all’Accademia Pianistica di Imola sotto la guida di Franco Scala ed Enrico Pace. La sua inclinazione per la musica da camera l’ha vista esibirsi insieme ad artisti come Enrico Dindo e Francesco Dillon.

Alfred Schnittke
Sonata n.1
Pëtr Il’ič Čajkovskij
Sérénade mélancolique op.26
Igor Stravinskij
Divertimento (dal balletto Le Baiser de la Fée)
Pëtr Il’ič Čajkovskij
Valse-Scherzo op.34
Alexander Rosenblatt
Carmen Fantasy

Talenti. Uno spazio aperto alle giovani promesse del concertismo europeo. Vincitori di concorsi internazionali, artisti emergenti che per la prima volta si esibiscono sui palcoscenici della città.