Festa della musica

@Piazza San Francesco

San Francesco di sera. Questa piazza è uno spettacolo! 

Una miscela di sonorità da Weimar alla Gipsy Caravan. In piazza San Francesco si festeggia la musica!

Weimar Cabaret Show
Il fermento culturale della grande stagione della Repubblica di Weimar raccontata in tutte le sue fasi da un presentatore anni’20.

Uno spettacolo a metà strada tra lo storytelling e lo spettacolo di varietà che narra la cultura vivace e straordinariamente moderna che si è sviluppata in quegli anni in Germania, che si è disseminata e ha abbracciato un po’ tutti i campi dell’arte e della vita: cinema, architettura, design, scienze sociali, urbanistica, cabaret, teatro, musica.

Il repertorio teatrale e musicale della Repubblica di Weimar modernizzato dal gruppo Elektro Weimar Kabarettun formato da Mario Sucich – attore che ha lavorato sempre principalmente con il teatro di prosa (anche in teatri Stabili) e Il Cabaret – e Paolo Maggi – musicista, pittore e videomaker con al suo attivo un grande repertorio musicale presente in numerose registrazioni.

segue

Jazz Manouche e Swing alla francese
Un quartetto d’eccezione composto da intrepidi musicisti; una carovana che ci porta a spasso tra le sonorità e le note del Jazz Manouche e dello Swing alla francese.

Una serata con la Gipsy Caravan: Andrea Menabò, autentico mattatore della scena gipsyswing cittadina, schiera al contrabbasso e voce il “profugo” del groove Vyasa Basil e la rocciosità tutta rumena di Adrian Bejinaru alla chitarra ritmica, la cosidetta pompe manouche. Ad impreziosire ulteriormente Gipsy Caravan, in alcune delle occasioni più importanti, la caravana si fregia della presenza di jack hot lips Bertocchi, rinomato clarinettista bolognese di estrazione jazzistica con un cuore marcatamente swing.

Nata nel 2017 dalle funamboliche menti di Andrea Menabò e di Nicolò Scalabrin, la Gipsy Caravan ha macinato letteralmente centinaia di concerti su e giù per lo stivale. L’idea, la missione, è quella di portare in giro né più né meno, un grosso carrozzone di suoni che mischi lo swing suonato dagli zingari dell’Europa del nord (i manouche appunto) alla musica dei Balcani, al flamenco.


Weimar Cabaret Show
Storia di una moderna utopia
show di e con Mario Sucich, performer
arrangiamenti musicali Paolo Maggi, pianist
Elektro Weimar Kabarett
Goethe-Zentrum Bologna: Istituto di Cultura Germanica


Jazz Manouche e Swing alla francese
Gipsy Caravan
Andrea Menabò chitarra
Vyasa Basil contrabasso e voce
Adrian Bejinaru chitarra ritmica
Giacomo Bertocchi clarinetto
Alliance Française di Bologna


Info e prenotazioni
ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Prenotazione e vendita
bologna.emiliaromagnateatro.com
biglietteria@arenadelsole.it
051.2910910

Teatro Arena del Sole
via Indipendenza 44, Bologna
feriali dal martedì al sabato ore 11-14 e 16.30-19
dal 22 giugno ore 16-19

In Piazza San Francesco da un’ora prima dell’inizio della rappresentazione

Festa della musica

@Piazza San Francesco

San Francesco di sera. Questa piazza è uno spettacolo! 

Una miscela di sonorità da Weimar alla Gipsy Caravan. In piazza San Francesco si festeggia la musica!

Weimar Cabaret Show
Il fermento culturale della grande stagione della Repubblica di Weimar raccontata in tutte le sue fasi da un presentatore anni’20.

Uno spettacolo a metà strada tra lo storytelling e lo spettacolo di varietà che narra la cultura vivace e straordinariamente moderna che si è sviluppata in quegli anni in Germania, che si è disseminata e ha abbracciato un po’ tutti i campi dell’arte e della vita: cinema, architettura, design, scienze sociali, urbanistica, cabaret, teatro, musica.

Il repertorio teatrale e musicale della Repubblica di Weimar modernizzato dal gruppo Elektro Weimar Kabarettun formato da Mario Sucich – attore che ha lavorato sempre principalmente con il teatro di prosa (anche in teatri Stabili) e Il Cabaret – e Paolo Maggi – musicista, pittore e videomaker con al suo attivo un grande repertorio musicale presente in numerose registrazioni.

segue

Jazz Manouche e Swing alla francese
Un quartetto d’eccezione composto da intrepidi musicisti; una carovana che ci porta a spasso tra le sonorità e le note del Jazz Manouche e dello Swing alla francese.

Una serata con la Gipsy Caravan: Andrea Menabò, autentico mattatore della scena gipsyswing cittadina, schiera al contrabbasso e voce il “profugo” del groove Vyasa Basil e la rocciosità tutta rumena di Adrian Bejinaru alla chitarra ritmica, la cosidetta pompe manouche. Ad impreziosire ulteriormente Gipsy Caravan, in alcune delle occasioni più importanti, la caravana si fregia della presenza di jack hot lips Bertocchi, rinomato clarinettista bolognese di estrazione jazzistica con un cuore marcatamente swing.

Nata nel 2017 dalle funamboliche menti di Andrea Menabò e di Nicolò Scalabrin, la Gipsy Caravan ha macinato letteralmente centinaia di concerti su e giù per lo stivale. L’idea, la missione, è quella di portare in giro né più né meno, un grosso carrozzone di suoni che mischi lo swing suonato dagli zingari dell’Europa del nord (i manouche appunto) alla musica dei Balcani, al flamenco.


Weimar Cabaret Show
Storia di una moderna utopia
show di e con Mario Sucich, performer
arrangiamenti musicali Paolo Maggi, pianist
Elektro Weimar Kabarett
Goethe-Zentrum Bologna: Istituto di Cultura Germanica


Jazz Manouche e Swing alla francese
Gipsy Caravan
Andrea Menabò chitarra
Vyasa Basil contrabasso e voce
Adrian Bejinaru chitarra ritmica
Giacomo Bertocchi clarinetto
Alliance Française di Bologna


Info e prenotazioni
ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Prenotazione e vendita
bologna.emiliaromagnateatro.com
biglietteria@arenadelsole.it
051.2910910

Teatro Arena del Sole
via Indipendenza 44, Bologna
feriali dal martedì al sabato ore 11-14 e 16.30-19
dal 22 giugno ore 16-19

In Piazza San Francesco da un’ora prima dell’inizio della rappresentazione