@Carlo Furgeri Gilbert

Francesca Bonaita | Martina Consonni

@Rocca Isolani

Pianofortissimo & Talenti

Giovedì 17 giugno ore 21.00
Francesca Bonaita violino
Martina Consonni pianoforte


Dopo il diploma in violino al Conservatorio di Milano, Francesca Bonaita, classe 1997, si perfeziona con Sergej Krylov e completa gli studi al Conservatorio della Svizzera Italiana. Frequenta corsi di prassi violinistica e cameristica con Salvatore Accardo e corsi di perfezionamento con Itamar Golan, Francesca Dego, Andrey Baranov, Dmitri Chichlov, Atos Trio e Trio di Parma. A diciannove anni debutta alla Carnegie Hall di New York in recital e suona con l’Orchestra Filarmonica di Bacau in Romania nel Concerto per violino di Čajkovskij. Inizia così un’intensa attività solistica e cameristica, spaziando in un ampio repertorio che include la musica del Novecento e quella contemporanea. Nell'esecuzione di uno dei capisaldi del repertorio violinistico del XX secolo, qual è la prima Sonata di Alfred Schnittke, la accompagna al pianoforte Martina Consonni, un talento precoce perfezionato con studi all'Accademia Pianistica di Imola sotto la guida di Franco Scala ed Enrico Pace. Diplomata al Conservatorio di Pavia a soli 14 anni, ha vinto ben 55 primi premi assoluti in concorsi nazionali e internazionali. La sua inclinazione per la musica da camera la vede esibirsi insieme ad artisti come Enrico Dindo e Francesco Dillon, Edoardo Zosi, Fabiola Tedesco, Emma Arizza. Sonata n.1

Pëtr Il’ič Čajkovskij
Sérénade mélancolique op.26
Igor Stravinskij
Divertimento (dal balletto Le Baiser de la Fée)
Pëtr Il’ič Čajkovskij
Valse-Scherzo op.34
Alexander Rosenblatt
Carmen Fantasy


Talenti. Uno spazio aperto alle giovani promesse del concertismo europeo. Vincitori di concorsi internazionali, artisti emergenti che per la prima volta si esibiscono sui palcoscenici della città.

Francesca Bonaita | Martina Consonni

@Carlo Furgeri Gilbert
@Rocca Isolani

Pianofortissimo & Talenti

Giovedì 17 giugno ore 21.00
Francesca Bonaita violino
Martina Consonni pianoforte


Dopo il diploma in violino al Conservatorio di Milano, Francesca Bonaita, classe 1997, si perfeziona con Sergej Krylov e completa gli studi al Conservatorio della Svizzera Italiana. Frequenta corsi di prassi violinistica e cameristica con Salvatore Accardo e corsi di perfezionamento con Itamar Golan, Francesca Dego, Andrey Baranov, Dmitri Chichlov, Atos Trio e Trio di Parma. A diciannove anni debutta alla Carnegie Hall di New York in recital e suona con l’Orchestra Filarmonica di Bacau in Romania nel Concerto per violino di Čajkovskij. Inizia così un’intensa attività solistica e cameristica, spaziando in un ampio repertorio che include la musica del Novecento e quella contemporanea. Nell'esecuzione di uno dei capisaldi del repertorio violinistico del XX secolo, qual è la prima Sonata di Alfred Schnittke, la accompagna al pianoforte Martina Consonni, un talento precoce perfezionato con studi all'Accademia Pianistica di Imola sotto la guida di Franco Scala ed Enrico Pace. Diplomata al Conservatorio di Pavia a soli 14 anni, ha vinto ben 55 primi premi assoluti in concorsi nazionali e internazionali. La sua inclinazione per la musica da camera la vede esibirsi insieme ad artisti come Enrico Dindo e Francesco Dillon, Edoardo Zosi, Fabiola Tedesco, Emma Arizza. Sonata n.1

Pëtr Il’ič Čajkovskij
Sérénade mélancolique op.26
Igor Stravinskij
Divertimento (dal balletto Le Baiser de la Fée)
Pëtr Il’ič Čajkovskij
Valse-Scherzo op.34
Alexander Rosenblatt
Carmen Fantasy


Talenti. Uno spazio aperto alle giovani promesse del concertismo europeo. Vincitori di concorsi internazionali, artisti emergenti che per la prima volta si esibiscono sui palcoscenici della città.