8 luglio 2023, 18:30

Chi Sonä e Cantä no nmórë majï (4et)

Dove
La Tiz (Croce del Biacco), Via Pallavicini, 21 - Bologna

Tutto il mondo è un incanto

Un progetto che parte dai meravigliosi Cantori di Carpino, autori e interpreti dei sonetti, composizioni piene di poesia, e da un Cantastorie, Matteo Salvatore, che attraverso le sue frasi taglienti ci ha raccontato la fame, la miseria e lo sfruttamento dei braccianti, oltre a storie d’amore piene di spaccati del Sud. Il viaggio costeggia sempre la Tradizione, approdando talvolta su isole di musica dei giorni nostri, che di questa è figlia. Chi sonä e cantä no nmòrë majï, e contribuisce a tenere vivo l’incanto della Musica nella Tradizione. Giovanni Calcaterra (contrabbasso); Paolo Caruso (santour, berimbau, percussioni); Antonio Pizzarelli (sax, clarinetto); Guido Sodo (voce, chitarre, oud)


Sabato 8 luglio ore 18:30 presso il parchetto della sede del Coro, la Tìz, in via Pallavicini, 21 Bologna (caso pioggia nella sala interna della stessa sede)

ingresso libero