23 settembre 2022, 20:30

Arianna Rinaldi e Ensemble Concordanze

Dove
Emilbanca - Sala “Ivo Teglia”, via G. Bertini, 1 - Monzuno (BO)

Musica in Bianco e Nero

Brahms è passato alla storia come autore di sinfonie e soprattutto di musica da camera. Eppure non si può prescindere dalla musica vocale: (musica vocale da camera), brani per coro e coro maschile.
L’iniziatore della tradizione musicale del Lied per voce e pianoforte è senz’altro Franz Schubert, modello e paragone per chiunque si sia cimentato in questo genere. Esploreremo questo rapporto fra Schubert e Brahms concentrandoci su Lieder con strumento obbligato (clarinetto, viola, corno).

Il concerto è offerto in collaborazione con Ensemble Concordanze, ensemble in residence presso il Goethe Zentrum di Bologna e presso Musica in bianco e nero a Monzuno.
Ensemble Concordanze è una realtà musicale e sociale nata a Bologna nel 2009 da un‘idea di giovani musicisti del Tetaro Comunale, del Conservatorio e dell‘Università di Bologna. L‘obiettivo principale dell‘ensemble è quello di portare la musica nei luoghi dove di solito non può arrivare tramite concerti gratuiti pensati per coloro che altrimenti non avrebbero la possibilità di  accedervi. Concordanze ha all‘attivo oltre 200 concerti in luoghi speciali come  case circondariali, ospedali psichiatrici, REMS, luoghi di accoglienza. Il concerto di questa sera è stato proposto anche presso alcune srutture detentive e di accoglienza psichiatrica sul territorio regionale.


Concerto a ingresso libero. Non è necessaria prenotazione. Per ulteriori informazioni: musicainbiancoenero@gmail.com

per info e prenotazioni: rifugisolidaliappenninici@gmail.com

https://www.facebook.com/musicainbiancoenero