Django

@Museo internazionale e biblioteca della musica

jazz insight | #novecento i musicisti raccontano i musicisti

Per Jazz Insight, narrazione musicale con Emiliano Pintori, pianoforte. Special guests Paolo Prosperini, chitarra e Filippo Cassanelli, contrabbasso. Dedicato a Django Reinhardt (1910-1953).

Di origine Sinti, eccentrico e imprevedibile e quasi del tutto analfabeta, Reinhardt da ragazzo subì un tragico incidente che compromise l’uso di due dita della mano sinistra. Questo non gli impedirà di sviluppare una tecnica chitarristica unica, divenendo il protagonista delle notti dell’Hot Club de France con il leggendario Quintette di soli strumenti a corda, a fianco dell’amico fraterno Stéphane Grappelli.

Jazz Insight (con tutti gli anniversari in versione +1), ovvero la musica africano-americana, i suoi protagonisti e le vicende che ne hanno caratterizzato la storia, in collaborazione con Bologna Jazz Festival.

Il tutto come sempre raccontato dalla prospettiva di un pianista jazz, Emiliano Pintori, in compagnia dei suoi ospiti.

È consigliato acquistare il biglietto in prevendita:
- presso il bookshop del Museo della Musica nei giorni di apertura
online (con una maggiorazione di € 1,00) su www.midaticket.it.

Ingresso: € 6,00 intero / € 5,00 ridotto (studenti universitari con tesserino, minori di 18 anni, possessori Card Cultura)

Django

@Museo internazionale e biblioteca della musica

jazz insight | #novecento i musicisti raccontano i musicisti

Per Jazz Insight, narrazione musicale con Emiliano Pintori, pianoforte. Special guests Paolo Prosperini, chitarra e Filippo Cassanelli, contrabbasso. Dedicato a Django Reinhardt (1910-1953).

Di origine Sinti, eccentrico e imprevedibile e quasi del tutto analfabeta, Reinhardt da ragazzo subì un tragico incidente che compromise l’uso di due dita della mano sinistra. Questo non gli impedirà di sviluppare una tecnica chitarristica unica, divenendo il protagonista delle notti dell’Hot Club de France con il leggendario Quintette di soli strumenti a corda, a fianco dell’amico fraterno Stéphane Grappelli.

Jazz Insight (con tutti gli anniversari in versione +1), ovvero la musica africano-americana, i suoi protagonisti e le vicende che ne hanno caratterizzato la storia, in collaborazione con Bologna Jazz Festival.

Il tutto come sempre raccontato dalla prospettiva di un pianista jazz, Emiliano Pintori, in compagnia dei suoi ospiti.

È consigliato acquistare il biglietto in prevendita:
- presso il bookshop del Museo della Musica nei giorni di apertura
online (con una maggiorazione di € 1,00) su www.midaticket.it.

Ingresso: € 6,00 intero / € 5,00 ridotto (studenti universitari con tesserino, minori di 18 anni, possessori Card Cultura)