da mar 26 ottobre — a dom 14 novembre

Continuum

@Museo internazionale e biblioteca della musica

ultimamusica | #novecento i musicisti raccontano i musicisti

Per Ultimamusica. Musiche ‘inaudite’ di questo (e altri) secoli, installazione sonora ispirata a Giovanni Battista Martini in occasione di GBM50 - 1971/2021: 50 anni di Musica Elettronica a Bologna.

Nel 1971, il fisarmonicista e tecnologo Felice Fugazza inaugura al Conservatorio G.B. Martini il corso straordinario di musica elettronica, che sta vivendo oggi un notevole sviluppo con oltre cento studenti. All’interno delle iniziative di GBM50, il biennio di Sound Design ha realizzato un’installazione sonora al (e per) il Museo della Musica di Bologna, idealmente dedicata alla musica di Padre Martini.

L’installazione è visibile dal 26 ottobre al 14 novembre, negli orari di apertura del museo.

Il secolo breve, a ben vedere non lo è stato poi così tanto se, al suo interno, è riuscito a contenere espressioni artistiche lontane, diversissime tra loro e a volte addirittura contraddittorie, in ogni caso segnanti. A distanza di vent’anni, il Novecento in musica si porge così ai nostri occhi, ma soprattutto alle nostre orecchie: un’epoca fremente, impetuosa, a tratti problematica e avvolta in una mitologia tutta da conoscere.

Ultimamusica. Musiche ‘inaudite’ di questo (e altri) secoli propone sei appuntamenti dedicati ai linguaggi, ai protagonisti, alle idee, alle curiosità e agli strumenti che contraddistinguono la contemporanea di oggi e del secolo appena passato.

Continuum

da mar 26 ottobre — a dom 14 novembre
@Museo internazionale e biblioteca della musica

ultimamusica | #novecento i musicisti raccontano i musicisti

Per Ultimamusica. Musiche ‘inaudite’ di questo (e altri) secoli, installazione sonora ispirata a Giovanni Battista Martini in occasione di GBM50 - 1971/2021: 50 anni di Musica Elettronica a Bologna.

Nel 1971, il fisarmonicista e tecnologo Felice Fugazza inaugura al Conservatorio G.B. Martini il corso straordinario di musica elettronica, che sta vivendo oggi un notevole sviluppo con oltre cento studenti. All’interno delle iniziative di GBM50, il biennio di Sound Design ha realizzato un’installazione sonora al (e per) il Museo della Musica di Bologna, idealmente dedicata alla musica di Padre Martini.

L’installazione è visibile dal 26 ottobre al 14 novembre, negli orari di apertura del museo.

Il secolo breve, a ben vedere non lo è stato poi così tanto se, al suo interno, è riuscito a contenere espressioni artistiche lontane, diversissime tra loro e a volte addirittura contraddittorie, in ogni caso segnanti. A distanza di vent’anni, il Novecento in musica si porge così ai nostri occhi, ma soprattutto alle nostre orecchie: un’epoca fremente, impetuosa, a tratti problematica e avvolta in una mitologia tutta da conoscere.

Ultimamusica. Musiche ‘inaudite’ di questo (e altri) secoli propone sei appuntamenti dedicati ai linguaggi, ai protagonisti, alle idee, alle curiosità e agli strumenti che contraddistinguono la contemporanea di oggi e del secolo appena passato.